Idee floreali per il tuo matrimonio

19 dicembre 2018

Gli addobbi floreali rappresentano uno degli aspetti più importanti nell’allestimento di un matrimonio in quanto riguardano numerosi ambiti che la coppia deve prendere in considerazione, dal bouquet della sposa, all’allestimento floreale della chiesa, a quello del luogo dove si svolgerà il rinfresco, fino a quello della macchina.
Pertanto è indispensabile rivolgersi a qualificate ditte specializzate nel settore che siano in grado di offrire tutte le garanzie necessarie affinché il giorno più bello per i futuri sposi diventi un ricordo indimenticabile.

Fiori tradizionalmente utilizzati per il matrimonio

Da sempre il giorno delle nozze è stato allietato dalla presenza di addobbi ornamentali principalmente costituiti da fiori; anche in passato i nostri progenitori amavano questa tradizione.

– Secondo un’antica usanza araba la sposa doveva essere ornata con tanti fiori, come segno di buon auspicio e augurio di vita felice e prospera.
Quelli preferiti erano i fiori d’arancio che, da allora, hanno assunto il ruolo di simbolo per eccellenza, probabilmente anche grazie al loro profumo dolcissimo e mai eccessivo.
– I greci prediligevano il mirto, un arbusto aromatico dal profumo inconfondibile, molto fresco e pungente, dato che, trattandosi di un fiore sacro alla dea Venere, rappresentava l’amore in tutti i suoi aspetti.
– In epoca elisabettiana, le spose in Inghilterra consideravano il rosmarino come simbolo di fedeltà e di amore, e si presentavano alle nozze con mazzolini di questa pianta.
– Le future spose provenzali erano solite preferire dei semplici bouquet di fiori campo, spesso essiccati, per tenere fede ad uno stile improntato ad estrema semplicità.
– In Italia, l’usanza del bouquet si diffuse tra il VII ed il IX secolo, durante le invasioni dei mori in Sicilia, e da allora si è mantenuta come simbolo della purezza e dell’innocenza della donna che sta per incontrare il suo sposo.

idee-floreali-matrimonio

Bouquet della sposa

Il bouquet riveste un ruolo estremamente importante per la sposa sia dal punto di vista simbolico che da quello estetico: è un compagno inseparabile nel giorno più importante della sua vita.

È consigliabile adattare il carattere del bouquet a quello degli addobbi floreali della chiesa, per mantenete un’omogeneità di stile che è sempre sinonimo d’eleganza e di stile.
Questo accessorio deve essere in armonia anche con l’abito della sposa, tenendo conto sia del modello che del colore; pertanto, prima di scegliere i fiori che lo compongono, sarebbe molto utile disporre di una foto del vestito per le nozze.
Riguardo alla tipologia dei fiori, è raccomandabile optare per quelli di stagione, secondo i propri gusti; non esistono generi più adatti di altri, anche se la semplicità è sinonimo di buon gusto e di classe.
Sono possibili vari modelli di bouquet: alcuni compatti e rotondeggianti, costituiti da un mazzo di fiori piccoli; altri a fascio, formati da fiori a lungo stelo; ci sono poi quelli a cascata comprendenti fiori pendenti; ed infine possono essere fatti da un unico fiore.
La scelta di un bouquet semplice e non troppo pesante, costituito da fiori di stagione che si mantengano a lungo, non eccessivamente profumati né colorati, che si adattino alla tonalità cromatica dell’abito e con un’impugnatura maneggevole, sono i presupposti fondamentali per fare un’ottima figura.

Addobbi floreali per la chiesa

La scelta dei fiori per la chiesa deve tenere conto dell’architettura dell’edificio e dei suoi interni, in rapporto agli spazi disponibili, allo stile delle navate e delle arcate e soprattutto ai giochi di luce.

Generalmente, per gli addobbi della chiesa sono da preferire fiori chiari, che conferiscono luminosità agli ambienti di solito piuttosto oscuri; le dimensioni dei mazzi sono sempre condizionate dall’ampiezza degli ambienti (le chiese piccole non devono essere troppo colme di addobbi, mentre le cattedrali di grandi dimensioni possono sopportare anche addobbi abbondanti); se sono presenti affreschi pittorici è preferibile scegliere fiori non troppo colorati per evitare un’antiestetica sovrapposizione di tonalità cromatiche; nelle chiese moderne e molto luminose è meglio optare per piante ornamentali verdi, magari arricchite da pochi fiori con colorazioni chiare; si possono aggiungere anche candele di varie forme e colori, ma sempre in armonia con i fiori utilizzati.

Gli spazi che di solito vengono addobbati sono:
– sagrato;
– porta d’ingresso principale;
– altare;
– spazio circostante all’altare;
– balaustra che separa l’altare dalla navata;
– banchi della navata.
I contenitori per gli addobbi possono essere di vario genere; si va dai cesti di vimini, preferibilmente bianchi oppure naturali, ai vasi sempre bianchi, ai semplici nastri usati come sostegno.
Da non dimenticare poi i petali di fiori con il cui lancio si possono accogliere gli sposi all’uscita dalla chiesa, e che spesso sostituiscono i classici chicchi di riso.

Composizioni floreali per il ricevimento

Gli addobbi destinati alla location per il ricevimento sono spesso affidati ad un floral-designer, che cercherà di assicurare una certa continuità di stile con quelli della chiesa.

Gli spazi tradizionalmente addobbati nel luogo del ricevimento (villa, ristorante, casale, agriturismo o anche abitazione privata) sono:
– accesso alla location;
– spazio d’ingresso;
– tavoli del buffet;
– singoli tavoli per gli ospiti;
– eventuali spazi all’aperto (terrazze, giardini, aree destinate al ballo).

In tutti questi luoghi è preferibile utilizzare dei fiori che si accordino con lo stile dell’ambiente, anche in questo caso non particolarmente profumati, soprattutto nella zona destinata al rinfresco, e che si mantengano bene nel tempo.
La fantasia è fondamentale per creare degli effetti scenografici in grado di catturare l’attenzione degli invitati, senza mai sconfinare nel cattivo gusto; infatti la sobrietà è sinonimo di stile.
Per finire, anche l’automobile può essere ornata con addobbi floreali, di solito posizionati sul pianale, tra il lunotto e lo schienale posteriore, ma anche sul cofano, sempre con moderazione.
Una precauzione da tenere presente è quella di servirsi di un valido sistema di ancoraggio, per evitare di perdere gli addobbi per strada!