Come organizzare un matrimonio Celtico

by
17 gennaio 2020

 

Sposarsi in modo alternativo oggi va di moda. A ricercare matrimoni particolare sono soprattutto coloro che non desiderano celebrare la classica messa in chiesa scambiandosi gli anelli e le promesse davanti al Signore. Ovviamente fare un matrimonio diverso dal normale non significa screditarlo, ma bisogna celebrare il tutto non perdendo di vista il vero e profondo valore dell’unione tra due persone.

Il matrimonio celtico è uno dei riti più utilizzati per celebrare un matrimonio diverso. Si tratta di un rito che fa riferimento ad una tradizione antichissima indoeuropea. Si cercano di creare contesti e atmosfere molto particolari con momenti ricchi di significati derivanti dalla cultura neo pagana.

Il celebrante

Oltre agli sposi, il celebrante svolge un ruolo centrale nel rito. Non necessariamente il celebrante deve essere uomo in quanto la tradizione celtica dava molta importanza al genere femminile, mettendolo al pari di quello maschile. Proprio per questo motivo a celebrare l’unione degli sposi può essere una donna, detta la celebrante.

Outfit, atmosfera e cerimonia

I temi principali che ruotano attorno al matrimonio celtico sono senza dubbio in riferimento alla natura, l’autenticità, le energie positive e soprattutto la semplicità. Da questo possiamo dedurre che sono bandite tutte le decorazioni esagerate, abiti pomposi, tessuti molto decorati e tagli troppo vistosi. Gli sposi dovranno puntare soprattutto su outfit classici ma dalle linee morbide, colori che richiamano la natura, pur essendo colori tenui. Le decorazioni dei vestiti devono essere molto minimal, essenziali.

Per non parlare delle scarpe della sposa, abbandoniamo subito l’idea di utilizzare scarpe con tacco molto alto. Come abbiamo già detto, tutto deve essere sobrio e delicato. Dettagli molto apprezzati sono però ghirlande di fiori o coroncine da utilizzare come ornamento per l’acconciatura dei capelli o trecce molto naturali e poco elaborate.

scozia

Per lo sposo invece è preferibile un outfit dai colori neutri, senza molti particolari come per esempio papillon e cravatte. Capelli e barba devono essere il più naturali possibili.

Una cerimonia ricca di simboli e così particolare si vede poche volte. A renderla magica è proprio la spontaneità e la semplicità che fanno da padroni. Ci sono diversi simboli e versioni che si riferiscono allo svolgimento della cerimonia, tra questi vediamo:

  • Il salto del ramo. Un elemento – simbolo del matrimonio celtico è il ramo. Questo deve essere posto per terra davanti agli sposi che devono superarlo con un salto. Il ramo si identifica come una porta, quindi il passaggio che rappresenta l’inizio della vita matrimoniale. Solitamente si predilige il ramo di una quercia poiché è la rappresentazione di un albero grande, importante e maestoso.
  • Un’altra variante è quella del nastro in cui il/la celebrante dovrà unire entrambe le mani sinistre degli sposi con un nastro. Il nastro inizia il suo viaggio nelle settimane precedenti al matrimonio in quanto sarà conservato a turno dalle rispettive famiglie degli sposi. In più le famiglie svolgono un ruolo fondamentale in quanto cuciono sul nastro un oggetto portafortuna come simbolo di augurio e felicità ai due sposi.
  • La terza ed ultima variante per la cerimonia del matrimonio celtico è sicuramente la formula da recitare. Esistono diverse formule antiche che gli sposi possono recitare a voce alta durante l’unione. Molto spesso queste formule vengono riadattate dagli sposi stessi poiché troppo antiche.

Location e Musica

celtico-cornamusa

La location è l’elemento chiave del matrimonio. Si consiglia solitamente di svolgere la cerimonia all’aperto e il più possibile a contatto con la natura. Una location perfetta potrebbe essere per esempio un bosco, un giardino, la montagna ecc.. Solitamente è consigliabile svolgere la cerimonia in primavera o comunque è importante regolarsi in base alla location. Non bisogna mai dimenticare però di prendere in considerazione la posizione della luna che deve essere crescente o piena. Anche gli allestimenti devono essere minimal sia per quanto riguarda il luogo in cui si terrà la cerimonia, sia quello dove si terrà la festa vera e propria con il ricevimento. Fiori e foglie saranno l’elemento di decorazione principale su sedie e tavoli colmi di mazzi di fiori,rami, pietre ecc.. Un elemento molto importante e che crea un’atmosfera magica è sicuramente la candela. Perciò vi consigliamo di illuminare tutto con candele o lucine. Per tenere saldo il filo portante di questo matrimonio vi consigliamo di disporre lunghe tavolate, senza assegnazione di posti o creare tavoli separati per gruppi. Un’unica tavolata a ferro di cavallo con gli sposi al centro andrà più che bene e rispecchierà il mood del vostro giorno. Per quanto riguarda la musica invece è preferibile scegliere strumenti che richiamano la natura come per esempio l’arpa celtica.

In conclusione possiamo dire che il matrimonio celtico è ricco di significati, alcuni che fanno riferimento alla natura, altri più nascosti che fanno riferimento all’essenza dell’essere umano e all’amore. Tra gli altri significati i più importanti sono quelli della parità tra uomo e donna, il loro principio di unione, l’armonia con la natura e con il cosmo, l’intesa e soprattutto il rispetto tra i due innamorati, la sintonia tra natura, essere umano, anima e famiglia come gruppo. Questa cerimonia cela molti segreti, solo vivendola appieno se ne potrà comprendere la vera essenza.