Come organizzare un matrimonio nel caso sia prevista pioggia

by
31 gennaio 2020

 

Per il giorno del proprio matrimonio, ognuno vorrebbe che tutto sia organizzato alla perfezione in modo che sposi ed invitati possano passare una giornata in allegria festeggiando senza problemi. Ma c’è un’incognita che può comportare delle difficoltà specie se si festeggia all’aria aperta: la pioggia. Anche se un antico proverbio afferma che la sposa bagnata sarà fortunata è ovvio che nessuno si attende che il giorno più importante della propria vita sia funestato dalla pioggia.

Ciò comporta che nella scelta della data del matrimonio alcuni mesi siano maggiormente gettonati rispetto ad altri, come ad esempio quello tra maggio e settembre, proprio per ridurre al minimo i rischi di brutto tempo. I motivi sono diversi ma possono ricondursi al fatto che i vestiti si sporcano, le scarpe risulteranno inzuppate, la pettinatura della sposa si smonta facilmente e non si potranno iniziare all’aperto i festeggiamenti con l’aperitivo di benvenuto e terminarli allo stesso modo con il taglio della torta. Esistono comunque degli accorgimenti per organizzare in egual modo un matrimonio perfetto nel caso sia prevista pioggia. Scopriamoli insieme.

Utilizzare ombrelli e mantelle

Se il rischio che il giorno del matrimonio possa essere caratterizzato dalla pioggia, il primo accorgimento che si può utilizzare, e per dare anche un tocco di originalità all’evento, è quello di pensare per sposi ed invitati a degli ombrelli, che saranno forniti a tutti e che rappresenteranno anche un’idea regalo, dello stesso colore del tema del matrimonio. Ottenere questo risultato non sarà assolutamente difficile in quanto sul web, effettuando una semplice ricerca, saranno reperibili diversi modelli di ombrelli di stile e prezzo diverso. Se non si vogliono degli ombrelli dai colori sgargianti si può anche dirottare la scelta su dei modelli del tipo all white che richiamano i colori dell’abito da sposa; quest’ultima ovviamente dovrà avere un ombrello molto raffinato, arricchito all’occorrenza con strass e brillanti in modo da renderlo assolutamente unico.

Nell’eventualità che si ritenga che l’ombrello rappresenti solo un ingombro e non permetta di realizzare una buona coreografia, si può pensare di fornire un poncho in materiale impermeabile a tutti gli invitati, cercando di rimanere in tema con il motivo del matrimonio. Su questo punto, è consigliabile che la scelta ricada su modelli che permettano di coprire l’intero abito degli invitati in modo che non possano minimamente bagnarsi. Anche in questo caso la ricerca non sarà difficile in quanto online è presente una gamma di articoli per soddisfare qualsiasi necessità.

Merita attenzione anche un punto che per la donna è fondamentale: l’acconciatura. Se si ritiene che la stessa non possa mantenere a lungo, bisogna parlarne con il proprio parrucchiere che saprà sicuramente consigliare la pettinatura da eseguire e gli accorgimenti che dovranno essere adottati.

Quali scarpe utilizzare

Anche la scelta delle scarpe della sposa per il giorno del matrimonio è sempre un dilemma, specie se è prevista pioggia. Sicuramente la sposa non vorrà rinunciare ad una scarpa con il tacco ma per essere certi di prevenire qualsiasi tipo di incidente è fondamentale che la scarpa abbia suola e tacco in gomma antiscivolo; assolutamente da evitare la suola in cuoio in quanto gli scivoloni sarebbero sicuramente a portata di mano, con il rischio anche di infortunarsi.

stivali della sposa


Un’idea molto originale è anche quella di dotarsi di wedding boots cioè di stivali in gomma perfettamente adatti al giorno del matrimonio; questi renderanno più semplici gli spostamenti della sposa verso gli spazi esterni e forniranno anche un tocco di originalità. Se si vuole realizzare un colpo ad effetto, si può anche pensare di regalarli alle damigelle o alle amiche più strette in modo da poter realizzare con le stesse anche delle foto all’aperto senza problemi di caduta.

Ricevimento e decorazioni

Per quanto riguarda il ricevimento, è ovvio che il desiderio degli sposi sia quello di passare buona parte della cerimonia all’aperto o quantomeno alcuni momenti ritenuti più importanti, come l’aperitivo di benvenuto e il taglio della torta. Ma se si prevede pioggia è fondamentale che ci sia un piano di riserva per fare in modo che le cattive condizioni meteo diventino un vero e proprio impedimento allo svolgimento dei festeggiamenti.

Un’ottima soluzione, se si ha la ragionevole certezza che ci sia pioggia, è quella di organizzare tutto l’evento nelle sale interne, evitando rapide fughe dai buffet all’aperto verso la sala. Un evento al coperto potrà essere ugualmente organizzato bene e fornire anche un’atmosfera più intima e raccolta, facendo sentire ancor di più la vicinanza di amici e parenti. Le decorazioni all’interno del locale dovranno ovviamente richiamare il motivo dominante scelto dagli sposi ma potranno essere intervellate da alcuni oggetti che potranno fornire un tocco unico di originalità, come potrebbero essere ad esempio degli stivali da pioggia da usare come portafiori.

Fotografie originali

Non bisogna credere che la pioggia rappresenti un impedimento alla realizzazione di un buon album fotografico che ricordi il giorno del matrimonio. Innanzitutto perché potranno essere realizzati degli ottimi effetti scenici, come ad esempio nel caso in cui nel cielo compaia improvvisamente un arcobaleno; in secondo luogo perché il fotografo è un professionista in grado comunque di adattarsi alle varie necessità e fare in modo da ottenere degli scatti unici e molto romantici. Molto suggestive saranno ad esempio delle foto degli sposi che si tengono per mano camminando sotto una leggera pioggerella o che si baciano riparandosi dalla pioggia sotto un ombrello.

Niente paura, dunque. Il matrimonio sarà organizzato alla perfezione anche in caso di pioggia.